Menu Corsi:
 
Accademia Borsi
Corsivo Unglese
 
 
per iscriversi invia una mail:
info@teatroborsi.it
oppure chiamare 0574 18 26 529
Corso di scrittura calligrafica nello stile Copperplate o Corsivo Inglese.
 
Giorno: Mercoledì. Dalle 15.30 alle 17.30
 
 
CORSIVO INGLESE
Docente: Francesca Lo Cascio
 
2 ore a settimana x 10 settimane
Inizio: Mercoledì 8 Novembre
 
Costo Euro 200,00
 
Contenuti:
Pensato principalmente per i ragazzi che vanno a scuola è particolarmente indicato anche per gli adulti e per tutti coloro che desiderano esplorare le possibilità espressive e decorative della calligrafia.

La Calligrafia è una forma di arte a tutti gli effetti
L'o biettivo è aiutare adulti e giovani a ritrovare la propria grafia, a renderla più leggibile, a migliorarla e naturalmente imparare uno stile di scrittura raffinato; far riscoprire l'uso della penna con il pennino, del calamaio e dell'inchiostro, strumenti oggi dimenticati e sconosciuti ai più giovani.


La scrittura a mano, infatti è stata nel tempo soppiantata dai caratteri a stampa, dalla macchina da scrivere, dalla videoscrittura e in ultimo da computer, palmari, sms.


Scoprire le possibilità espressive e decorative della Calligrafia, sarà senza dubbio un'emozione indimenticabile, poiché questi differenti stili di scrittura usati in Italia nel 1800 e 1900 faranno scoprire la bellezza che c'è nel segno di una “lettera”, come se fosse un disegno.


Il tavolo sgombro di oggetti, il pensiero e l'impegno all'armonia,
la pazienza alla costruzione del disegno di ogni singola lettera, sgombreranno la mente dai pensieri e faranno ritornare la fiducia in se stessi ogni volta che il risultato del proprio lavoro è perfettamente bello.


LA CALLIGRAFIA è una disciplina che migliora l'uomo nelle virtù della pazienza e del gusto estetico.
(CALLI= BELLO …..GRAFIA = SCRITTURA)

La calligrafia afferma l'originalità dell'individuo.
 
Ogni persona scoprirà benchè sia padrona della scrittura, quanto impegno sia richiesto all'esecuzione di un segno o di un tratto, da sempre conosciuti ma improvvisamente nuovi, e porteranno l'impronta della personalità di colui che scrive.
Questo stile di scrittura e' facile da imparare e puo' essere usato come uno stile proprio oppure , in alcune occasioni può personalizzare e dare un tocco raffinato a qualunque messaggio, biglietto, lettera, partecipazioni di invito, pergamena, diploma, attestato, etc….
Questi gli argomenti :
•  Brevi cenni sulla scrittura
•  La posizione corretta
•  La formazione dei caratteri minuscoli:
•  lettere medie – sulla base del rigo – a,c,e,i,m,n,o,r,s,u.v.w.x.z
•  lettere ascendenti – b,d,f,h,k,l,t
•  lettere discendenti – g,j,p.q.y
4. Lettere maiuscole
5.La proporzione e l'armonia della scrittura: allineamenti , altezza delle minuscole e maiuscole, euritmia.

Materiale per iniziare::
N.1 Quaderno grande a quadretti piccoli
N.1 lapis con punta morbida
N.1 gomma
N.1 temperamatite

Materiale per proseguire:
N.1 Quaderno a righe (tipo 3° elementare)
N.1 Cannuccia
Pennini metallici a punta fine (tipo china)
N.1 flacone inchiostro nero.
----------------------------------------------------------------------
CURRICULUM VITAE
FRANCESCA LO CASCIO

Calligrafia stile Copperplate e gotica rotunda

Corso triennale presso la scuola Emilia Peruzzi – Firenze anno 1964 - 1966
dal 2000 al 2004 collaborazione con Edizioni Grafiche ALINARI – Corso Alinari – Firenze
anno 2004 – novembre/dicembre corso di calligrafia presso Laboratorio del Tempo – Via Filicaia – Prato
anno 2006 –ottobre/novembre corso di calligrafia presso Circoscrizione Nord- Comune di Prato
anno 2007 – Contattata dal Laboratorio del Tempo per un corso di calligrafia Probabilmente nei
ottobre – novembre 2007.
anno 2008-2009 – dicembre /gennaio corso presso Liceo Scientifico Copernico e Convitto Cicognini - Prato
Collaborazione con alcune ditte di Prato e privati per lavori calligrafici.
•  dal 1974 dipendete del servizio sanitario A.US.L 4 di Prato –
•  ultimo servizio presso DIPARTIMENTO DELLA PREVENZIONE – 2000-2010
•  attualmente in pensione
Formazione : corsi di aggiornamento vario titolo

ENGLISH ROUNDHAND
Corsivo Inglese (COPPERPLATE lastra di rame)
Chiamata Corsiva Inglese per la grande diffusione che ebbe in Inghilterra nella pratica epistolare, diventò la calligrafia ufficiale per uso commerciale e notarile in uso in tutta Europa.
Siamo nel 1700 e si scrive con la penna d'oca.
Nel 1748 compaiono le prime penne metalliche e le prime fabbriche di inchiostro nel 1834.
La scrittura corsiva diventa di uso comune in ogni regione e rivoluziona il modo di scrivere, infatti prima della fine dell'800 la penna d'oca è sostituita del tutto.
Il pennino metallico nasce a Birmingham nel 1870 (J e W Gillot)
Cambia anche il tipo di inchiostro, infatti quello usato per le penne d'oca non è più adatto poichè la sua consistenza corrode la fine punta dei pennini.

CARATTERISTICHE DELLA SCRITTURA

•  Totale legatura dei segni , il pennino non si stacca che con un movimento deciso
•  Forte pressione del pennino nei tratti discendenti e contrasto dei tratti ascendenti finissimi
•  Quindi, pressione e leggerezza sul pennino richiedono un costante controllo della pressione. (si ottiene con regolare esercizio)
•  Il foglio deve essere tenuto in posizione obliqua per poter dare un'inclinazione alle lettere da destra verso sinistra.

CONSIGLI
•  Prima di iniziare osservare molto bene i dettagli del segno: le curve, come e dove finiscono i tratti, gli spazi. Questo abituera' l'occhio alla bellezza della scrittura
•  Non essere impazienti, si può perdere l'entusiamo! Occorrono molta esercitazione per diventare abili!
•  Non essere troppo severi nel giudicare il proprio lavoro, ma apprezzare i minimi progressi
•  Fare gli esercizi con piacere
•  Prima di iniziare concentrarsi bene , poi controllare che:
•  La schiena sia diritta
•  La mano e il braccio sinistro siano comodamente appoggiati sul tavolo, adagiati parallelamente al petto
•  Il tavolo sia sgombro, il necessario vicino e tenuto in ordine e pulito .
TENERE PRESENTE CHE IL VUOTO INTORNO FAVORISCE L'ARMONIA DEL MOVIMENTO
•  Le mani siano pulite e asciutte (per questo è utile tenere sotto la mano sinistra un foglio di carta a protezione del foglio su cui si lavora)
•  La luce provenga da sinistra.
6.E' necessario ogni tanto, staccare lo sguardo dal foglio e mettere a fuoco un punto lontano per non affaticare la vista.