1947aa6f-a8a7-46e9-bbe2-28cbff7978f2.jpg
2cb1c1c0-7f49-476a-88e5-647bd914ef25.jpg
09c68aaf-152f-446c-b2c0-84579f58c63c.jpg
72a213e3-1733-426e-b238-dac32e84bc34_edited.jpg

Domenica 04 Dicembre ore 17.30

Quartetto Baker

IO SONO CHET

vi racconto la mia vita

Giuseppe Nannini, tromba

Vittorio Conti, batteria

Damiano Calloni, pianoforte

Federico Paoli, contrabbasso

Gli esordi ,il successo,la caduta ed il ritorno del grande trombettista Chet Baker .
La sua vita ripercorsa attraverso un mix di musica e video

 

Uno spettacolo originale ed emozionante saranno proiettate parti di un intervista fatta da Raffaele Cascone a Roma nel 1980, Chet Baker racconta in italiano le sue tormentate vicissitudini:

“Chet com’è entrata la musica nella tua vita? “
"quando avevo tredici anni mio padre portò a casa un trombone …a lui piaceva Jack Keagan e voleva che imparassi a suonare il trombone..."

Comincia così l’ intervista a Chet Baker; uno dei più grandi trombettisti jazz di tutti i tempi
 

Tra un piccolo video e l’ altro il gruppo eseguirà alcuni dei più celebri brani che hanno fatto di Chet un mito
My funny valentine , I fall in love too Easily,Almost blue durata spettacolo

Programma
1  Someone To Watch Over Me
2  Time After Time
3  Moonlight Becomes You
4  I’m Glad There Is You
5  Like Someone In Love
6  It’s Always You
7  My Funny Valentine
8  Zingaro
9  Moon Love
10 Isn’t It Romantic
11 I‘ ve Never Been In Love  Before
12 Salsamba
13 I Fall In Love Too Easily

chet-baker.jpg