Teateatrino035%20(FILEminimizer)_edited.
7002_6-700x700_edited.jpg
scritta.png
7002_6-700x700_edited.jpg

Domenica 20 Marzo 2022 - ore 17.30

Rossella Ascolese

PER ME SI VA NEL

TEATRINO OSCURO

di e con Rossella Ascolese

da Rodari a Dante

 

 

Per bambini dai 3 ai 90 anni

Lo spettacolo

Come nella Divina Commedia, Pulcinella in cerca di se stesso e delle origini del teatro di figura, scende agli inferi, ma ahimè trova “chiuso per ferie”. Così per caso o per fortuna come spesso gli capita, comincia il suo viaggio alla scoperta dell’al di là, ma… a ritroso! Ovvero a partire da quello che definisce “‘o paraviso de’ maschere e de’ marionette” per arrivare in fondo ad un  “teatrino oscuro”.

Da lì scende accompagnato da due guide d’eccezione, Gianni Rodari, nei panni di Virgilio che gli aprirà le porte di favole per figure e il Sommo poeta che gli presenterà le figure stesse attraverso la poesia. Al pubblico scoprire l’”alchimia infernale” che verrà fuori dallo spettacolo!

 

Note di regia

 L’idea dello spettacolo nasce in occasione di un periodo a cavallo di due anniversari importanti per la nostra letteratura, l’anniversario della nascita di Gianni Rodari ad ottobre 2020 e il settimo centenario dalla morte di Dante Alighieri a settembre 2021 e proprio in quel periodo che ha visto l’umanità intera investita da un grande flagello, un’epidemia planetaria che ha fermato il mondo. La stessa umanità raccontata da Dante attraverso i suoi vizi e da Rodari facendo attenzione all’infanzia.

Tra loro s’inserisce in maniera delicata e il burattino partenopeo che stavolta ha un ruolo straordinario: nel momento in cui il mondo intero è fermo, Pulcinella deve compiere il viaggio dei viaggi in veste di divinità psico-pompa che aiuta le anime a trasmigrare nell’al di là, ma lo farà in modo speciale, come trait d’union tra favola e poesia, racconto onirico e narrazione caratteristica del teatro di figura.

HOME      CARTELLONE      BIGLIETTI