top of page

Prevendita

Il libro uscirà a Maggio 2024, ma aiuterebbe tantissimo il progetto se a molti andasse bene acquistarlo oggi, come atto di fiducia e di condivisione.

 

Il costo è di € 15,00. Come fare? Semplice!  clicca qui 

MEMORIE DI UN ATTORE

SENZA POTERE CONTRATTUALE

Da grande farò l'Attore

di Daniele Griggio

Europa Edizioni. Collana Chronos - Biografie di cittadini - Distribuito da Messaggerie Italia.

In uscita a Maggio 2024. 

Dedicato a

Pietro Xicato

Luciano e Laura Castellani

Ines Cossu

Fulvio Fo

Nuccio Messina

Per mio figlio.

Crescere senza un padre mi ha segnato e ha condizionato tutto quello che ho vissuto. Io non ho vissuto niente con lui, non ricordo la sua voce, il suo odore! Voglio che per te non sia così.

Prologo

La mediocrità dell’epoca che mi tocca vivere potrebbe autorizzare la mia mediocrità a mostrarsi, a rivelarsi, a svelarsi! Scrivere di quello che sono riuscito ad essere e di quello che non sono riuscito ad essere. Raccontare quello che non ho il coraggio di dire e farla finita una volta per tutte con la paura di essere me stesso!

Sono un attore. Uno di quelli che pochi conoscono e nessuno riconosce per strada. Ma uno che di cose ne ha fatte e tante. Teatro, televisione, regie e cinema: 50 anni di avventure e aneddoti da raccontare, da ricordare, tante persone famose e non da ricordare e la profonda e assoluta necessità di non dimenticare. Non sono uno stravincente, ma nemmeno un perdente. Ho vinto e perso come succede nella vita. Una vita che ho voluto con tutte le mie forze fin da quando ero bambino. Che ho ottenuto e vissuto con una totale e costante intensità. Non ho realizzato tutti i miei sogni, ma ho provato e rischiato, lottato e vinto, lottato e perso. Non ho rimpianti o frustrazioni, ma la coscienza che tutto quello che mi è capitato è perché io l’ho voluto e cercato, io e soltanto io sono il responsabile della mia vita, io e soltanto io. Non ho mai avuto niente facile e tantomeno gratis, tutte le volte, tutte le volte, tutte le volte mi sono dovuto fare in quattro per ottenere ciò che volevo: e quando ci sono riuscito ho provato emozioni fortissime, ho toccato più volte il cielo con un dito, ma tante altre volte ho sofferto e penato sprofondando nella più cupa disperazione. Ho pensato anche al suicidio, per fortuna da attore però. Non ho mai creduto alla fortuna o alla sfortuna, ma solo alla capacità che ognuno ha di saper leggere e capire se stesso in relazione alla realtà che lo circonda, in relazione alla cose che vuole ottenere. Più sai chi sei, più ottieni ciò che vuoi. Meno ti conosci, più errori fai. E io di errori ne ho fatti tanti. Ho pagato, sto pagando e probabilmente pagherò fino alla fine.  E c’è una logica, per quanto assurda a volte, in tutto quello che ci accade. Quante volte mi sono chiesto il perché di quello che mi accadeva, e non avevo risposte, quelle arrivavano dopo, magari anni più tardi e, all’improvviso, in un attimo tutto si ricomponeva e aveva una logica. Ripeto: non ho mai creduto alla fortuna o alla sfortuna e di tutto quello che mi è successo e vissuto, nel bene e nel male, l’unico responsabile sono sempre stato solo io. Sono un insicuro, un istintivo e permaloso! Non ho certezze, ma solo sensazioni, il più delle volte sbagliate. Non ho certezze, ma spesso mi esprimo come se le avessi, per coprire il fatto che non le ho. Sono, insomma un artista, un attore.

Voglio raccontare una storia che non è solo la mia, ma quella di chiunque voglia lottare per realizzare i propri sogni. La voglio raccontare per non dimenticarla, sperando che, nello sforzo di ricordare, possano riaffiorare anche momenti dimenticati, cancellati o rimossi. Come per esempio la voce di mio padre. Che non ricordo, che non ricordo, che non ricordo. E la voglio raccontare perché il mondo teatrale in cui ho vissuto è scomparso, non c’è più. All’epoca ci si lamentava di tante cose, ma se penso alla condizione degli Attori e delle Attrici non posso che ammettere di aver vissuto nel periodo migliore del Teatro Italiano del 900. Nel gioco della mia vita ho sempre fatto 12,50 mai 13. Ma continuo a giocare.

ACQUISTARNE IN ANTICIPO UNA COPIA E' MOLTO IMPORTANTE PER IL PROGETTO E PER LA CASA EDITRICE, COSTA 15,00 EURO E PER FARLO CLICCA QUI -  LO RICEVERAI A CASA TUA

bottom of page